lvsgroup@lvs.it

+39 091 81 40 918

Orari di Lavoro

Lun - Ven. 08:00 - 17:00

Chi siamo

LVS Group

La LVS GROUP, è la neo costituita holding, in cui si racchiude l’evoluzione della storica LA VETRO SUD nata nel 1989, e ne detiene per il tramite dei soci, il capitale in termini di esperienze e capacità ultra trentennale, nel settore della gestione dei rifiuti riciclabili, raccolti in maniera differenziata.

Un gruppo improntato alla gestione di vari rifiuti, da imballaggio e rifiuti di tipo urbano, compreso Ingombranti e Raee, che si è sviluppato ulteriormente e rapidamente, grazie al repentino aumento delle raccolte differenziate negli ultimi 5 anni, dopo 25 di penalizzante letargo, per l’intero comparto del recupero e riciclo.

REKOGEST: La società, è specializzata nella gestione di tutte le frazioni secche da RD, ed in particolare dal 2018, in uno dei due siti produttivi, nell’attività di trattamento dei “sovvalli” di altri impianti CER 191212, da dove riesce a recuperare materie plastiche, frutto di errori di selezione, ancora in esse presenti. Inoltre gestisce anche alcuni flussi di indifferenziato CER 200301, per quei comuni che espletando un’eccellente raccolta della frazione umida, hanno un secco con frazione organica inferiore al 1%, asportando e valorizzando materiali recuperabili ivi contenuti, e avviando a cementerie estere parte dei residui.

ECOREK: L’azienda effettua l’attività di trasporto per vari clienti sia pubblici che privati, LEROY MARLIN, ECOPNEUS, ECODOM, REMEDIA.
L’attivita’ preponderante e quella di CSS (Centro Selezione Spinta) per conto del Consorzio COREPLA/CORIPET, ovvero la selezione per colore e per polimero dell’intero flusso della plastica raccolta dai Comuni.
Per conto dei Comuni può effettuare la selezione degli imballaggi misti PLASTICA/METALLI, dando l’opportunità agli stessi come previsto dall’accordo ANCI/COREPLA di vedersi riconoscere gli oneri di trasporto fino al centro. 

REKOPLASTIK: L’azienda rappresenta il “nuovo”, per l’intero gruppo, considerato che è da poco attiva 2019, e rappresenta la chiusura del ciclo, essendo la destinazione delle plastiche “difficili”, che si trovano nei flussi della raccolta sia differenziata che non, o appunto negli scarti di altri impianti, recuperati dalle aziende del gruppo REKOGEST e ECOREK. Infatti qua viene prodotto un mix “plastificato” con prevalenza LHDPE, che e’ comunque una materia prima seconda, che trova applicazione presso aziende di produzione di manufatti o utilizzabili per la produzione di guaine e asfalti.

Trattamento Meccanico Biologico e Recupero

Nel rispetto della normativa, le discariche si sono attrezzate di appositi impianti di Trattamento Meccanico Biologico, che al momento consente di separare la frazione secca da quella umida, avviando a recupero questa ultima, ma destinando la parte secca residuale sempre e comunque alla discarica.
Addirittura al momento, tale frazione viene sempre e comunque abbancata “tal quale” in vasca, occupando spazi vitali per la durata della stessa, che potrebbero ridursi, laddove fossero preventivamente pressati e quindi collocando le sole balle, ottimizzando sui volumi disponibili e allungando la vita della discarica.
Sulla frazione secca, ci sarebbe da attuare un’ulteriore operazione di recupero, stante che esistono ancora materiali riciclabili nobili, quali metalli (in minima parte stante che sono l’unico materiale che al momento viene asportato), cartone e plastiche che si potrebbero cernire e avviarle al recupero di materia, e dalla parte residuale produrre un CSS (Combustibile Solido Secondario), da destinare ad aziende che lo utilizzano per il proprio processo produttivo.
Le operazioni sopra riportate prevedono di certo un costo, ma tale costo va sopportato nel pieno rispetto della normativa, ma ad oggi la totalità degli impianti Siciliani , non ritiene di doversi “spendere” per tale trattamento che garantirebbe ulteriori opportunità e ritorni per l’ambiente.

I Nostri Servizi
Carta e Cartone

La carta ed il cartone sono materiali riciclabili, infatti, la cellulosa di cui sono composti consente di sottoporli a diversi utilizzi.

Plastica

La plastica è uno dei materiali più comuni ed attraverso una serie di diversi trattamenti è possibile ottenerne materia prima secondaria da reintrodurre nei cicli di produzione.

Vetro

Il rifiuto in vetro, una volta depurato, può essere reintrodotto nel ciclo di produzione e grazie alla sua natura può essere fuso e rifuso infinite volte

Legno

Il legno se riciclato consente di risparmiare energia, favorisce una migliore qualità dell’aria che respiriamo e consente di evitare lo spreco di risorse naturali.

Alluminio

Il riciclo dell’alluminio è molto vantaggioso perché l’alluminio non è un metallo presente in natura allo stato puro ma ricavato per mezzo di un processo di estrazione che impiega una grossa quantità di energia elettrica e di materia prima all’origine.

Pneumatici

Gli pneumatici fuori uso vengono triturati e ridotti in granulati di gomma che possono riutilizzati per la produzione di additivi per asfalto drenante, superfici sportive, guaine in gomma fonoassorbenti.